May 11, 2021

Equinix indagine globale: il 67% dei responsabili digitali in Italia prevede di investire nella tecnologia per rendere le proprie organizzazioni più agili nell’era post-COVID

Lo studio di Equinix rivela che migliorare la cybersecurity è una priorità assoluta per i responsabili digitali in Italia

MILANO, Italia - 11 maggio 2021 - Equinix, Inc. (Nasdaq: EQIX), azienda globale di infrastrutture digitali™, ha annunciato i risultati della sua indagine globale annuale che analizza le prospettive dei responsabili IT sulle principali tendenze tecnologiche che interessano le aziende in tutto il mondo e sull'impatto della pandemia da COVID-19 sui piani di infrastrutture digitali.

In un'indagine condotta su 2.600 responsabili IT in 26 paesi diversi tra America, Asia-Pacifico ed EMEA, lo studio rivela che in Italia

  • Il 56% delle aziende in Italia ha riorganizzato la propria infrastruttura IT per soddisfare le nuove richieste di lavoro ibrido e da remoto, con un incremento del budget tecnologico finalizzato ad accelerare la trasformazione digitale
  • il 59% dei responsabili digitali in Italia crede che ci saranno cambiamenti a lungo termine su dove e come le persone lavoreranno all'interno della loro organizzazione
  • Il 68% delle aziende in Italia intende espandersi in nuove regioni, paesi o aree metropolitane, nonostante le difficoltà subite a causa della pandemia di COVID-19

La trasformazione digitale nel futuro post-pandemico

La digitalizzazione e gli investimenti aziendali in infrastrutture digitali sono aumentati per via del COVID-19. Il 45% degli intervistati in Italia ha dichiarato di aver accelerato i propri piani di trasformazione digitale a causa della pandemia, mentre il 42% ha affermato che i propri budget sono stati aumentati per soddisfare più rapidamente le crescenti richieste digitali.

C'è stata anche un'importante revisione delle strategie IT per affrontare le sfide che sono emerse dalla pandemia. Più della metà degli intervistati (il 56%) ha dichiarato di aver rivisto la propria strategia IT a seguito della pandemia da COVID-19, mentre il 67% afferma di voler investire nel settore tecnologico per poter essere più agile nell’era post-COVID.

Alla domanda su quali siano le priorità più importanti in merito alla strategia tecnologica per la loro azienda, l'89% degli intervistati ha riferito che migliorare la cybersecurity dell’azienda è una priorità assoluta in Italia. Subito dopo emergono la digitalizzazione dell'infrastruttura IT (86%) e il rispetto della normativa per quanto concerne la protezione dei dati (85%).

La preoccupazione che la pandemia possa aver frenato i piani di espansione delle aziende è diminuita.

  • Secondo quanto dichiarato dagli intervistati, il 57% delle aziende a livello globale e il 68% delle aziende in Italia hanno ancora in programma di espandersi in nuove regioni, paesi o aree metropolitane.
  • Di questo 68%, la maggior parte (il 63%) prevede di raggiungere questo obiettivo virtualmente, piuttosto che investendo in infrastrutture IT fisiche sul mercato.

L'interconnessione come fattore di successo

  • Il 58% dei responsabili IT in Italia ha dichiarato di ritenere che l'interconnessione - lo scambio diretto e privato di dati tra organizzazioni - li aiuterà a superare le sfide che devono affrontare a causa della pandemia.
  • Quasi due terzi (62%) dei leader IT in Italia concorda sul fatto che l'interconnessione possa aiutare a ottenere un vantaggio competitivo.

Emmanuel Becker, Managing Director Italy di Equinix, ha dichiarato: “Questo studio conferma che l'interconnessione è al centro della trasformazione digitale. In Italia, la maggior parte dei responsabili digitali intervistati concorda sul fatto che l'interconnessione permetta di ottenere un vantaggio competitivo. Nei prossimi 5 anni, i settori industriali che trarranno maggiore vantaggio dall'interconnessione, secondo i responsabili IT italiani, saranno i servizi finanziari (46%), i servizi professionali (35%) e la sanità (34%). In quanto fornitore leader di interconnessione, l'impegno di Equinix è quello di rispondere alle crescenti richieste delle aziende per accelerare la loro trasformazione digitale. Grazie alla nostra presenza globale in mercati chiave, continueremo a far evolvere la piattaforma Equinix per supportare i nostri clienti nel loro processo di trasformazione digitale.”

Il volume 4 dell’Indice di Interconnesione Globale, uno studio di mercato recentemente pubblicato da Equinix, prevede che la larghezza di banda complessiva di interconnessione - la misura della connettività privata per il trasferimento di dati tra organizzazioni - raggiungerà un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 45% dal 2019 al 2023, a livello globale. La crescita prevista è guidata dalla trasformazione digitale, e in particolare, da una maggiore richiesta da parte delle imprese di estendere la propria infrastruttura digitale da sedi centralizzate a edge location distribuite.

Per saperne di più sul Global Tech Trends Survey, o per scaricarne una copia, visita: https://www.equinix.com/resources/infopapers/equinix-tech-trends-survey

Dichiarazioni

  •  Eugene Bergen Henegouwen, President, EMEA, Equinix:

“I responsabili digitali di tutto il mondo sono focalizzati sulla digitalizzazione delle loro organizzazioni per rispondere alle sfide create dalla pandemia, e dal nostro studio emerge chiaramente come l'interconnessione sia un elemento molto importante per la trasformazione. Il fatto che oltre la metà dei responsabili IT in EMEA abbia affermato che l'interconnessione li aiuterà a superare le sfide affrontate a seguito del COVID-19, con quasi la metà convinta che sia la chiave per la sopravvivenza della propria organizzazione, dimostra che l'interconnessione è diventata fondamentale per molte imprese, e crediamo che continuerà ad esserlo anche dopo questa terribile pandemia”.

A proposito dello studio

Lo studio indipendente, commissionato da Equinix, ha coinvolto 2.600 responsabili IT in diverse aziende in America (Brasile, Canada, Colombia, Messico, Stati Uniti), Asia-Pacifico (Australia, Cina, Hong Kong, Giappone, Corea del Sud, Singapore) ed EMEA (Bulgaria, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, EAU, Regno Unito). Gli intervistati sono stati selezionati per partecipare al panel online di Dynata. Il sondaggio è stato condotto online tra il 17 dicembre 2020 e l'8 gennaio 2021.

Equinix

Equinix (Nasdaq: EQIX) è l’azienda globale di infrastrutture digitali, che consente ai leader digitali di sfruttare una piattaforma affidabile per riunire e interconnettere l’infrastruttura fondamentale che alimenta il loro successo. Equinix consente alle aziende di oggi di accedere a tutti i luoghi, i partner e le possibilità giuste di cui hanno bisogno per accelerare i propri vantaggi. Con Equinix, possono scalare con agilità, accelerare il lancio dei servizi digitali, offrire esperienze di livello mondiale e moltiplicare il loro valore.

Per ulteriori informazioni

LEWIS

Gabriele Sciuto / Valentina Zunino

EquinixIT@teamlewis.com

T: 02 36531375

M: 335 5993284 / 337 1114508

Forward-Looking Statements 
This press release contains forward-looking statements that involve risks and uncertainties. Actual results may differ materially from expectations discussed in such forward-looking statements. Factors that might cause such differences include, but are not limited to, the challenges of acquiring, operating and constructing IBX data centers and developing, deploying and delivering Equinix products and solutions, unanticipated costs or difficulties relating to the integration of companies we have acquired or will acquire into Equinix; a failure to receive significant revenues from customers in recently built out or acquired data centers; a failure to complete any financing arrangements contemplated from time to time; competition from existing and new competitors; the ability to generate sufficient cash flow or otherwise obtain funds to repay new or outstanding indebtedness; the loss or decline in business from our key customers; risks related to our taxation as a REIT; and other risks described from time to time in Equinix filings with the Securities and Exchange Commission. In particular, see recent Equinix quarterly and annual reports filed with the Securities and Exchange Commission, copies of which are available upon request from Equinix. Equinix does not assume any obligation to update the forward-looking information contained in this press release.