Questo sito web sarà presto ritirato, seleziona la lingua per visualizzare i nostri siti web o visitare il nostro sito web svizzero in lingua tedesca. ›

451 Research

Il numero di richieste di accesso ai siti da parte dei clienti è diminuito a causa delle restrizioni imposte agli spostamenti e i provider affermano che molti clienti frenano i nuovi progetti, laddove possibile, in particolare quelli correlati a nuove migrazioni e altri progetti su larga scala. Questo non significa che non ci sia più richiesta. L'opposto avviene per i provider di colocation che lavorano con cloud, servizi gestiti, system integrator, operatori di networking e provider di contenuti. Da parte di questi clienti aumenta la richiesta di data center e larghezza di banda.

– Penny Jones, Research Director, 451 Research

451 Research

451 Research - COVID-19: Keeping the Datacenter Lights on During a Crisis

Ora più che mai, i servizi digitali vengono utilizzati per strumenti di lavoro in remoto, streaming e intrattenimento online, assistenza sanitaria e altro ancora. Questo report di 451 Research descrive l'"infrastruttura invisibile" responsabile dell'alimentazione di questi servizi digitali, il modo in cui i provider di data center stanno affrontando i picchi di traffico e le azioni intraprese affinché tutto continui a funzionare durante un periodo di crisi.

  • In alcuni paesi europei, l'uso di Internet è aumentato del 50%
  • Da parte dei provider di colocation aumenta la richiesta di ulteriori data center e di larghezza di banda per il networking
  • La sfida per molti provider di data center multi-tenant consiste nel soddisfare i picchi temporanei consentendo ai clienti di tornare ai casi d'uso pre-COVID-19 dopo l'evento

Richiedete il download: